Passaggio dal Mercato Tutelato al Mercato Libero

LA PROROGA AL 1° LUGLIO 2019


Data pubblicazione: 26/04/2018

Slitta al primo luglio 2019 la scadenza per il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero per il calcolo dei costi da pagare sulle bollette di gas ed elettricità. Quali saranno le novità?

Tanto per cominciare il mercato di Maggior Tutela non esisterà più, come stabilito dal ddl Concorrenza; in questo modo chi ha firmato un contratto nel mercato tutelato entro la scadenza (ristabilita per il 1 luglio 2019) dovrà passare a quello libero. Chi sottoscriverà un nuovo contratto, inoltre, potrà scegliere liberamente tra le offerte proposte dal mercato libero. La liberalizzazione del sistema elettrico coinvolgerà sia le bollette dei privati, sia quelle aziendali. 
mercato libero

Non solo benefici per il nuovo provvedimento 

Il passaggio al mercato libero non determinerà solo benefici, purtroppo, con la nuova disposizione – denuncia Confconsumatori – si verificherà un’autentica guerra per aggiudicarsi clienti, che probabilmente, tral'altro, andranno in contro a costi sempre più elevati. Nel mercato libero, infatti, le tariffe saranno stabilite non più dall’Aeegsi (Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico), ma dai singoli operatori territoriali, che potranno optare autonomamente per aumenti e rincari, seguendo una sola regola, quella della concorrenza. 

Ti aiutiamo a scegliere l’offerta migliore

Tra una manciata di mesi, quindi, i contratti avranno una fisionomia diversa; i Placet (così si chiameranno), conterranno offerte standard, pacchetti tariffari ed eventuali sconti. L'obiettivo è sicuramente offrire un servizio quanto più chiaro possibile, sollevando gli utenti da preoccupazioni e diffidenze. Ciononostante non sarà difficile confondersi e non sapere come districarsi in un mare di proposte tutte diverse.

La nostra consulenza

Per scegliere il fornitore migliore senza rischiare fastidiosi dubbi o maggiorazioni nella tue bollette aziendali, contatta i nostri esperti. I professionisti FatturOk analizzano gratuitamente la prima bolletta, segnalandoti non solo eventuali errori di fatturazione, ma anche suggerendoti il fornitore più indicato per i tuoi consumi.