Vuoi ridurre il peso della bolletta? Comincia dall'analisi dei consumi

Fatturazione reale ed efficienza energetica: gli obiettivi della gestione energetica aziendale.


Data pubblicazione: 29/01/2020

Sapevi che l’importo che ricevi in bolletta è frutto di un insieme di costi che possono essere evitati? Per farlo bisogna necessariamente conoscere il profilo di consumo delle aree aziendali. Vediamo insieme cosa significa analizzare i consumi energetici e come farlo.

Analisi dei consumi energetici aziendali: dalla teoria alla pratica

Analisi: “scomposizione di un tutto, concreto o astratto, nelle parti che lo costituiscono, soprattutto a scopo di studio”.

Questa è la definizione che l’enciclopedia Treccani dà alla parola analisi; una connotazione precisa e chiara.

analisi consumi energetici aziendali come ridurre la bolletta elettrica Analizzare i consumi energetici aziendali significa, quindi, applicare l’atto dell’analisi ad un contesto ampio e complicato. Parliamo dell’impianto elettrico, dei macchinari, delle linee produttive dell’azienda i cui consumi incidono, talvolta, pesantemente sulla spesa aziendale.

Capire qual è l’entità e la qualità dell’energia consumata non è affatto semplice, bisogna, infatti, entrare in possesso di misuratori capaci di raccogliere i dati dei macchinari su cui sono installati e confrontare le informazioni acquisite con gli indici di settore.

La semplice sostituzione di impianti o parti accessorie di vecchia data con altri all’avanguardia consente di ottimizzare l’intera gestione energetica aziendale.
Interventi che nell’insieme permettono di raggiungere risultati importanti come: individuare le migliorie da adottare, efficientare i consumi aziendali e ridurre il peso della bolletta.

Competitività e guadagno: i frutti del monitoraggio energetico

Il consumo energetico di caldaie, macchinari, forni, celle frigorifere o di altre parti presenti in azienda concorre alla definizione di una fatturazione spesso poco reale. Impianti malfunzionanti possono provocare un consumo improprio e solo attraverso azioni mirate è possibile attuare la dovuta manutenzione ed ottimizzarne il rendimento.

Il monitoraggio energetico è l’attività volta a restituire al soggetto interessato una fotografia reale dei consumi energetici aziendali per definire le migliorie e le strategie future da adottare. Si tratta di un’operazione complessa caratterizzata da più fasi:

  1. acquisizione: attraverso l’ausilio di contatori e misuratori specifici vengono rilevate le informazioni relative al consumo del macchinario o delle aree monitorate
  2. confronto: i dati raccolti vengono confrontati con gli indici di settore al fine di interpretare le performance monitorate
  3. ottimizzazione: le anomalie di funzionamento riscontrate vengono ripristinate o corrette a seguito dello studio congiunto delle azioni da compiere
  4. efficientamento: riduzione reale dei consumi energetici e definizione della strategia energetica aziendale

Cosa ne ricava l’imprenditore da tutto questo? Riduzione della spesa energetica, dunque, risparmio in bolletta e più soldi a disposizione; accesso a meccanismi premianti e aumento della competitività aziendale grazie alla riduzione delle emissioni.

FatturOk: riduci i consumi energetici aziendali

Credi che tu stia pagando più di quanto dovresti? Scegli FatturOk.

Un team di professionisti ti guiderà nella fase preliminare del monitoraggio energetico attraverso il confronto delle fatturazioni ricevute. 

Grazie all’analisi accurata e alla guida dei nostri esperti in efficienza energetica scopri se ti sono stati addebitati costi non dovuti e, all’occorrenza, come fare per efficientare il consumo energetico della tua azienda.

Se preferisci, puoi confrontare in autonomia i dati a tua disposizione grazie al software di controllo bollette. Ti basterà un login per avere a tua disposizione lo storico delle fatture caricate e il dettaglio di tutte le voci di costo.